Le Vie dell’Acqua

Uno straordinario percorso nella storia e nelle tradizioni fermane.

Montottone è conosciuto come il paese dei coccià, ossia i vasai, anticoo mestiere artigiano la cui tradizione è tenuta oggi viva da una bottega in cui si può assistere alla modellazione e cottura della creta.
Il territorio è inoltre ricco di acqua e se ne può avere testimonianza nelle tre fontane e soprattutto nella Cisterna Medioevale, oltre che nell’antico castello di Collina Vecchia situato alla confluenza di due fossi e in cui si forgiavano le armi imbarcate poi a Rocca Monte Varmine.

Nelle vicinanze sono anche presenti i curiosi e caratteristici vulcanelli di fango che in un’occasione prendono l’evocativo nome di Sdrao.

Al ritorno Divergenze Parallele a Monte Vidon Corrado e Torneo Cavalleresco di Castel Clementino a Servigliano.

* Equipaggiamento necessario: calzature da escursionismo, pranzo al sacco, vestiario di ricambio.
Percorsi Culturali – Alla scoperta del fermano
Organizzati da:
Associazione Culturale LucèVita di Fermo

Il percorso è curato della Guida Naturalistica Pierluigi Tomassetti.

Promozione & Patrociniowww.fermomia.it

L’itinerario avrà inizio alle ore 9,00.
Il percorso prevede su prenotazione la possibilità di prenotare anche il pranzo con degustazione enogastronomica di prodotti tipici presso strutture ricettive situate in loco.

Il Calendario de “Le Vie dell’acqua”.
Tutti i fine settimana di tutto l’anno.
* Punto di ritrovo del percorso – Chiesa di San Giorgio.

*Le prenotazioni possono essere effettuate entro i sette giorni precendenti (previo disponibilità della data scelta).

Prenotazioni:
Associazione Culturale LucèVita di Fermo
Diretto Associazione: +39.335.68.32.331
E-mail: info@lucevita.it
Sito internet: www.lucevita.it

I commenti sono chiusi